Dentista estetico

5
(1)

Hai mai sentito parlare di dentista estetico? Negli ultimi anni sempre più persone hanno deciso di affidarsi a questa figura professionale per correggere i difetti del sorriso e per migliorarne l’aspetto del viso. Tuttavia, per molti pazienti non è ancora chiaro cosa significhi realmente l’estetica dentale e quali siano le differenze tra un dentista estetico e tutti gli altri dentisti.

Per questo abbiamo deciso di spiegarti in maniera chiara e dettagliata di cosa si occupa realmente un dentista estetico, quali trattamenti estetici offre e a cosa serve l’estetica dentistica.

Dentista estetico: di cosa si occupa?

Quando si parla di dentista estetico, ci si riferisce ad un professionista che si occupa di tutti i trattamenti di estetica dentale. Pochi hanno la fortuna di avere un sorriso perfetto e senza difetti. La maggior parte delle volte, vorremmo cambiare almeno una cosa che ha a che fare con i nostri denti.

Immagine di dentista estetico

Questa figura professionale ha il ruolo di eseguire interventi mirati volti a correggere alcuni difetti o imperfezioni del sorriso. In alcuni casi, si occupa di risolvere problematiche piuttosto gravi, come la mancanza di denti, fratture o infiammazioni alle gengive.

Altre volte invece, esegue trattamenti più semplici ma utili per migliorare l’aspetto estetico del sorriso. Tra questi ad esempio, ci sono i trattamenti volti a migliorare il colore dei denti o a riempire lo spazio vuoto presente tra due denti, chiamato “diastema”.

Qual è la differenza tra un dentista e un dentista estetico?

Il dentista tradizionale si occupa di eseguire la diagnosi di patologie e problematiche che interessano la dentatura, il cavo orale e le gengive e di occuparsi dell’eventuale terapia. Il dentista estetico invece, è specializzato nella cura dei difetti e delle imperfezioni che rendono un sorriso antiestetico. Si occupa quindi di tutti quei trattamenti volti a migliorare l’estetica dentistica.

Forse ti è capitato di sentire parlare di un’altra figura professionale: il dentista cosmetico. Anche se potrebbe sembrare che il dentista cosmetico e quello estetico svolgano la stessa professione, in realtà non è così.

Mentre quello estetico si occupa di tutti gli interventi volti a curare i denti prestando particolare attenzione all’aspetto estetico, il dentista cosmetico svolge trattamenti cosmetici solo su denti sani, che non necessitano di cure particolari.

Estetica dentale: a cosa serve?

L’estetica dentale include tutte quelle tecniche che hanno l’obiettivo di curare i denti, migliorando l’aspetto sia della dentatura che delle gengive. Gli interventi di estetica dentale servono a curare patologie e problemi che possono danneggiare i denti e causare nel tempo gravi inestetismi.

Sottoporsi a questo tipo di interventi permette dunque di migliorare notevolmente l’aspetto della propria dentatura, ottenendo così un sorriso bello e luminoso. Oggi questi trattamenti vengono eseguiti attraverso tecnologie moderne, in grado di simulare alla perfezione la forma e il colore del dente naturale.

Inoltre, grazie a queste tecniche innovative, il dentista riesce a donare armonia e luminosità al sorriso, senza alterare e danneggiare in alcun modo la struttura del dente.

Sorriso con denti bianchi

I trattamenti dell’estetica dentale

Tra i trattamenti più richiesti per migliorare il sorriso vi è sicuramente lo sbiancamento dei denti, le otturazioni estetiche e l’applicazione di faccette dentali.

Sbiancamento denti da dentista estetico

Lo sbiancamento dentale permette di ottenere denti notevolmente più bianchi, luminosi e dall’aspetto naturale. Soprattutto in caso di denti ingialliti, scuri e macchiati, lo sbiancamento permette di riportare i denti al loro colore originale, donando maggiore lucentezza e armonia al sorriso.

A volte invece l’aspetto del sorriso è danneggiato a causa di vecchie otturazioni che hanno scurito i denti. In questo caso, le otturazioni estetiche invisibili permettono di sostituire quelle precedenti, riportando così i denti al loro colore naturale.

Oltre al colore, anche la forma dei denti può danneggiare l’aspetto del sorriso. A volte ci sono spazi eccessivi tra un dente e l’altro o in altri casi la forma di alcuni denti è troppo appuntita o irregolare.

Per correggere questi problemi, il dentista applica sopra al dente dei gusci in ceramica, che vengono chiamati “faccine dentali” o “additionals”. Questa tecnica permette di modificare la forma dei denti che presentano imperfezioni e di ottenere così un sorriso più armonioso.

In conclusione, abbiamo finalmente scoperto di cosa si occupa realmente un dentista estetico e quali sono i principali trattamenti che esegue. Se il tuo desiderio è quello di migliorare l’aspetto del tuo sorriso e di correggere alcune imperfezioni che non ti fanno sentire a tuo agio, non ti resta che rivolgerti ad un dentista estetico esperto e competente!

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulla stella per votare

Media voto 5 / 5. Voti totali: 1

Nessuno ha votato! vota prima di tutti!

Ci dispiace molto che non lo hai trovato utile 🙁

Aiutaci a migliorarlo

Cosa possiamo fare per renderlo più utile?